Prato, un nuovo inizio per la Croce d’Oro grazie alla Legge 3 del 2012

Prato – Il Tribunale ammette la procedura di sovraindebitamento a favore della Croce d’Oro: l’Associazione potrà ora gestire l’attuale situazione di crisi senza interrompere le numerose attività sociali e di volontariato. Grazie all’ applicazione della Legge 3 del 2012, anche in questo caso, siamo di fronte a un ulteriore esempio di gestione risolutiva della crisi da sovraindebitamento.

Con un comunicato stampa diffuso nel pomeriggio del 15 maggio, la Croce d’Oro di Prato annuncia l’approvazione del Piano di sovraindebitamento da parte del Tribunale.

L’accordo consentirà all’Associazione di proseguire la propria attività e garantirà il pagamento integrale degli stipendi dei dipendenti, lo stesso vale anche per il TFR dei lavoratori licenziati.

In linea con le disposizioni introdotte dalla Legge 3 del 2012, i debiti muniti di privilegio dovranno essere saldati al 100% e potranno beneficiare di una dilazione di pagamento, ai creditori non privilegiati spetterà invece il 10% dell’ammontare del debito.

Per sostenere il Piano a garanzia dei creditori, la Croce d’Oro dovrà vendere gli immobili di Montale – Sezione attiva dal 1955 – e San Giorgio a Colonica, oltre a dover affittare una parte degli edifici di Via Niccoli.

Il percorso di omologazione avrà inizio nel mese di luglio e, in caso di adesione dei creditori, permetterà la prosecuzione dell’attività della onlus nata del novembre 1905 e che oggi è un punto di riferimento sul territorio pratese, soprattutto per i servizi di 118 e trasporto in ambulanza.

Si rende quindi evindente che, con l’introduzione in Italia della Legge 3 del 2012, per il soggetti del terzo settore che non dovessero rientrare nelle disposizioni previste dalla legge fallimentare, si aprono le porte della normativa sul sovraindebitamento: in tale caso il soggetto sovraindebitato avrà opportunità di accedere a due delle misure previste dalla normativa, ovvero l’Accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento ed il Piano di liquidazione del patrimonio.

By | 2015-07-28T09:18:20+00:00 3 giugno 2015 - 13:40|Tags: , , |

About the Author:

Staff AIS
A.I.S. – Associazione Italiana Sovraindebitamento, prima associazione attiva sul tema del sovraindebitamento, e punto di riferimento per i professionisti operanti sulle disposizioni dui cui alla Legge 3/2012.