Sovraindebitamento: disponibili le domande di iscrizione al Registro degli Organismi

Con una comunicazione datata 15 luglio 2015, il Ministero della Giustizia ha comunicato che è disponibile il modello di domanda per l’iscrizione degli Organismi di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento presso il Registro tenuto dallo stesso Ministero.

È possibile scaricare il modulo di domanda attraverso questo link.

Finalmente si è compiuto l’ultimo passo per la creazione del registro in cui iscrivere gli Organismi di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento, come la nostra associazione aveva preannunciato già qualche settimana fa.

Presumibilmente quindi a partire da settembre inizieranno le formali costituzioni degli Organismi presso gli enti preposti, ovvero potranno formare un Organismi di Composizione della Crisi i seguenti soggetti:

  • Comuni, Province, Regioni o Enti Metropolitani;
  • Ordini Professionali dei Dottori Commercialisti, Avvocati, Notai;
  • Enti di mediazione costituiti presso le Camere di Commercio
  • Università pubbliche

Dalle prime informazioni che l’associazione ha reperito presso questi soggetti, sembra che i più pronti a muoversi verso la costituzione di Organismi per la gestione del Sovraindebitamento saranno gli Ordini dei Dottori Commercialisti che dichiarano che in oltre cento province italiane l’organizzazione dei costinuendi Organismi è già in uno stato avanzato.

Concretamente ciò significa, che presto i soggetti in stato di Sovraindebitamento potranno presentare i propri piani di composizione della crisi agli organismi costituiti sul territorio: proceduralmente nulla cambia rispetto alle nomine ad hoc effettuate fino ad oggi, ma l’indubbio vantaggio sarà quello che il cliente e il proprio professionista di riferimento dialogheranno con un Organismo che si è specializzato su questa legge, ed è quindi in grado di gestire al meglio anche le esigenze più complesse che dovessero riguardare lo specifico cliente.

È indubbio inoltre che l’ istituizione degli Organismi sul territorio darà un grande contributo alla diffusione presso il pubblico delle opportunità offerte dalla legge 3/2012: ci auguriamo che al più presto in ogni provincia italiana vengano costituiti più di un Organismo in modo da dare la possibilità alle persone in difficoltà di scegliere i soggetti più preparati e capaci.

By | 2017-01-13T15:10:13+00:00 22 luglio 2015 - 18:17|Tags: , , |

About the Author:

Staff AIS
A.I.S. – Associazione Italiana Sovraindebitamento, prima associazione attiva sul tema del sovraindebitamento, e punto di riferimento per i professionisti operanti sulle disposizioni dui cui alla Legge 3/2012.